Siamo dei metalmeccanici, ma siamo anche dei piccoli mecenate: la collaborazione con Erio Baracchi

Aggiornamento: 22 giu

La metalmeccanica affianca l’arte, così come già accaduto in passato. Quando l’elemento differenziante è la creatività

MODENA - Cosa rende la nostra industria differente da tutte le altre realtà del pianeta?

La modenesità, la creatività indomabile di noi sognatori-concreti, sempre pronti a farci valere su tutti i fronti, anche a mani nude, con le sole idee al posto della spada, della lancia.


Siamo metalmeccanici mossi dall'irrazionalità tipica dell'artista: alle volte risultiamo anche dei folli, perché "fare impresa" oggi è davvero una pazzia, ma noi siamo disposti a tutto perché l'azienda è la nostra opera maggiore.


Con grande orgoglio siamo lieti di annunciare che CME, come già accaduto in passato, affiancherà il suo logo alle iniziative culturali destinate a promuovere la vita terrena di uno dei grande maestri dell'arte di casa nostra; l'artista Erio Baracchi.

Una piccola collaborazione che ci rende davvero orgogliosi.

A questo link il sito per conoscerne vita ed opere:

https://www.eriobaracchi.com/baracchi-home/